LIBRI, INCONTRI, EVENTI CULTURALI nei LUOGHI

Nuovi appuntamenti

Ottobre, colori accesi di novità

reduci dal Pisa Book Festival che ha salutato il quinto fortunato volume de Il Viaggio del Priore, (ultimo tomo nato dal recupero dei diari settecenteschi di viaggi, italiani ed europei, fatti da Giuseppe Alfonso Maggi, priore della Certosa di Pisa) ci apprestiamo a tenere a battesimo il III volume delle inchieste del commissario Mussolini, che nella Reggio degli anni Quaranta deve risolvere un caso d’omicidio. La Morte che Porta via ogni cosa, racconta un momento particolare della storia italiana: il primo anno di guerra, vissuto in una città di provincia. Tra miserie quotidiane, casi umani, senso del dovere e personaggi figli del tempo. La data che stiamo pensando dovrebbe collocarsi per fine novembre… Il nuovo titolo appartiene alla collana dei Racconti e Polizieschi del Cappello Giallo.

Altra novità interessa invece la collana Le Tracce dove sta per arrivare il n° 17. Sempre alla fine del penultimo mese dell’anno probabilmente proporremo Diari di Viaggio di Giuseppe Vivoli, un erudito letterato livornese d’inizio Ottocento che ci ha lasciato preziose testimonianze sui suoi tour, toscani e non solo.

Nelle prossime settimane saremo più dettagliati…

Un consiglio: per tutte le iniziative, in quest’anno “covidizzato”, conviene controllare sul sito (www.anticheporte.it) o leggere bene le mail inviate, per la conferma degli eventi, nell’immediatezza del loro svolgimento. Per questo diamo in anteprima le notizie senza troppo entrare nei particolari…

 A presto!

Foto: Eleonora Cenci

In viaggio con la Letteratura…

Pagine in anteprima….

Da La morte che porta via ogni cosa 

La luce di una finestra che affacciava sulla strada era accesa. Marino sapeva, per averlo chiesto a Bellagamba, che il leguleio aveva lo studio presso l’abitazione.

Chiese un bicchier di vino e attese.

Alle diciotto una donna vestita in modo accurato uscì dal portone principale e si diresse, a passi rapidi, verso il centro. Dall’eleganza del cappotto e dalla ricercatezza della cuffia calata sul capo, pensò si trattasse della padrona di casa.

Non successe nulla fino alle diciannove quando, dopo il secondo bicchiere di lambrusco, un uomo piccolo tutto intabarrato uscì da una porta laterale nel piccolo cortile e oltrepassato un cancelletto si allontanò.

Marino immaginò fosse il segretario che lasciava il lavoro. Contrariamente alla padrona di casa si diresse verso il Gattaglio passandogli davanti e voltandosi verso di lui furtivamente. L’ex commissario ebbe la sensazione di conoscerlo, senza ricordare né dove né quando lo avesse già incontrato.

Da: Racconti e Polizieschi del Cappello giallo

Passeggiando nella Storia

1 ottobre 2021

Nella bella cornice del Museo delle navi antiche a Pisa, Daniela Stiaffini e Stefano Sodi, hanno presentato il quinto volume de Il Viaggio del Priore. Ultimo volume che ha recuperato gli antichi diari di viaggio, di Giuseppe Alfonso Maggi priore della certosa pisana, conservati presso il locale archivio di stato. I documenti ci raccontano il territorio, le genti, le strade e il modo di viaggiare della seconda metà del Settecento, in Toscana e in Italia.

 

 

 

Luglio/Agosto 2021

Tre serate dedicate alla città del Tricolore, che hanno raccolto l’alto interesse dei reggiani nonostante caldo luciferino, periodo di ferie e paura Covid. Due passeggiate e una biciclettata per osservare da vicino i particolari che la storia e i secoli hanno cesellato nel centro storico di Reggio Emilia, con la pazienza certosina che solo loro sanno avere.

All’anno prossimo…

 

 

2 Febbraio 2020

Una partenza tra le nebbie padane, per arrivare tra qualche mese alle spiagge tirreniche. Quasi un centinaio di parteci- panti ha salutato la prima tappa del sentiero CAI che si snoda sull’antico confine ottocentesco, contatto fra i due ducati tosco-emiliani di Modena e Parma. Davanti al Palazzo Ducale di Reggio Emilia (Estense) gli appassionati si sono ritrovati per percorrere i primi 13 chilometri fino alla Villa di Rivalta, tra idee, ricordi e storia del territorio.

Il Principe delle Tenebre è un galantuomo

10 Agosto 2019

Il Principe delle Tenebre è un galantuomo – ANDATA & RITORNO edizioni

Una notte d’estate. Un’indagine nella Reggio Emilia degli anni Trenta. Un commissario, antifascista, che si chiama Marino Mussolini. Il romanzo “guida” tanti appassionati a riscoprire quel quartiere oggi così cambiato. In altre parole Gabriele di Giovanni racconta la sua città, il periodo e la  gente di quel momento. E presenta il volume davanti a tanti reggiani. Tra idee e ricordi.  In una città cambiata.

Viaggio nella Reggio Scomparsa e Documenta IX

1/2 Dicembre 2019

Sogni diventati bei ricordi. I primi due giorni del mese hanno portato altrettante novità nel nostro Catalogo.

Viaggio nella Reggio Scomparsa
A salutarle c’era un folto pubblico di appassionati e studiosi interessati agli argomenti trattati. Alla biblioteca “Antonio Panizzi” di Reggio il primo volume tratta l’evoluzione urbanistica, nel Bene e nel Male, della Città del Tricolore. Tra idee e ricordi… Con molte testimonianze storiche documentali.

Documenta IX. Le “strade” scomparse dell’Appennino
Il secondo invece, della collana Documenta, riporta l’opera letteraria di Umberto Monti a cinquant’anni dalla scomparsa. Gli scritti, le imprese e quindi la vita. Le foto sul successo dell’evento quindi lo provano e lo raccontano più di mille parole…

Tracce di Pietra

26 Maggio 2018

E’ una “pietra” che racconta la storia di Feltre quella che Laura Pontin ha studiato col suo Tracce di Pietra, censimento sugli stemmi medioevali presenti nella città bellunese. Davanti ad una folta, e attenta, platea di studiosi e appassionati l’autrice ha svelato segreti, dato informazioni e raccontato aneddoti legati a questi antichi manufatti, preziosi testimoni dei secoli passati.