LIBRI, INCONTRI, EVENTI CULTURALI nei LUOGHI

In viaggio con la Letteratura…

Pagine in anteprima….

Da La morte che porta via ogni cosa 

La luce di una finestra che affacciava sulla strada era accesa. Marino sapeva, per averlo chiesto a Bellagamba, che il leguleio aveva lo studio presso l’abitazione.

Chiese un bicchier di vino e attese.

Alle diciotto una donna vestita in modo accurato uscì dal portone principale e si diresse, a passi rapidi, verso il centro. Dall’eleganza del cappotto e dalla ricercatezza della cuffia calata sul capo, pensò si trattasse della padrona di casa.

Non successe nulla fino alle diciannove quando, dopo il secondo bicchiere di lambrusco, un uomo piccolo tutto intabarrato uscì da una porta laterale nel piccolo cortile e oltrepassato un cancelletto si allontanò.

Marino immaginò fosse il segretario che lasciava il lavoro. Contrariamente alla padrona di casa si diresse verso il Gattaglio passandogli davanti e voltandosi verso di lui furtivamente. L’ex commissario ebbe la sensazione di conoscerlo, senza ricordare né dove né quando lo avesse già incontrato.

Da: Racconti e Polizieschi del Cappello giallo